Errico Porzio asfalta Flavio Briatore, il noto pizzaiolo napoletano prova la sua pizza e polemizza sul conto: “È un genio, ma non si può…”

Advertisement

Il pizzaiolo Errico Porzio, che grazie ai social ha avuto modo di ritagliarsi grande popolarità tanto da essere eletto a pieno titolo food influencer ha provato la pizza di Flavio Briatore, che ha aperto la catena Crazy Pizza a Roma. Un’esperienza che Porzio ha condiviso sui social con il suo seguito su Tik Tok aprendo la strada alle polemiche, dopo aver documentato il tutto esibendo anche lo scontrino.

Il pizzaiolo napoletano vanta una lunga esperienza nel settore, avendo una famiglia di ristoratori oltre ad essere noto sui principali social, ed è poi proprietario di diversi locali a partire dallo storico locale di Soccavo, ma sono note anche le sue pizzerie al Vomero, ad Aversa, a Salerno ed infine quella aperta nella Capitale. Alla sua attività pratica tra impasto e forno, il pizzaiolo ha affiancato con successo l’attività da food influencer e così frequentemente condivide con il suo seguito, su tutte le piattaforme social, contenuti relativi anche a colleghi e competitor.

Dopo aver provato e criticato la pizza dello chef Carlo Cracco, spingendosi a Milano per mangiarla nella scenografica cornice del ristorante dello chef che il piccolo schermo ha avuto modo di rendere ancora più popolare, Errico Porzio ha deciso di testare anche la pizza della catena Crazy Pizza, la nuova impresa nella ristorazione che Flavio Briatore ha intrapreso da due anni a questa parte.

Errico Porzio stronca la pizza del locale di Flavio Briatore: “Non si può parlare di qualità”

Advertisement

Porzio è andato a Roma per mangiare la pizza nel locale di Briatore, e nel farlo ha documentato ogni fase della degustazione fino al momento del conto. Il pizzaiolo napoletano in trasferta a Roma in compagnia, ha ordinato una margherita e sui social ha condiviso il suo giudizio critico, prima soffermandosi su cottura e bordi e poi sul sapore e sugli ingredienti. La prima critica che il pizzaiolo di Soccavo ha mosso contro la pizza di Briatore è stata quella di aver notato che l’impasto non era lievitato, definendo la sua consistenza simile a quella di un biscotto.

Errico Porzio crazy pizza

“Il panetto di pasta sarà al massimo 180 grammi, ed è sicuramente stesa un po’ a mano ma finita col mattarello, è cotta col forno elettrico” – questa la disamina del food blogger che ha bocciato la pizza di Briatore, di cui ha detto di apprezzare lo spirito imprenditoriale – “Per quel che riguarda il marketing è sicuramente una cosa importante, lui è un genio, ma non si può parlare di qualità. Ha fatto qualcosa che si può replicare ovunque nel mondo”.

Leggi anche: Domenica In. Mara Venier mette in imbarazzo i Pooh, domanda inopportuna a Roby Facchinetti e frecciatina a Riccardo Fogli: gelo in studio

Advertisement

Il video condiviso su Tik Tok, dove ha spopolato, prosegue soffermandosi sul conto: 4 pizze e 2 bottiglie d’acqua 81 euro, incluso il coperto. Per una margherita il prezzo è di 14 euro, la pizza con la burrata costa 22 euro, una bottiglia d’acqua liscia 0,75 costa 4 euro. Lo scontrino da capogiro mostrato in video è stato accompagnato da un commento eclatante da parte di una voce fuori campo, che ha sentenziato in modo lapidario: “Chist’è n’altro strun* che è venuto a portare i soldi a Briatore”. La degustazione con recensione di Porzio ha stroncato la qualità della pizza di Briatore e rimarcato i prezzi stellari in stile Billionaire della catena Crazy Pizza dell’ex marito della Gregoraci.

Leggi anche: Amici. Nunzio fatto fuori, la dichiarazione choc dopo l’eliminazione: “Adesso tiro fuori tutto”, fan sconvolti

CONDIVIDI ☞