Advertisement

Ilary Blasi nei guai, colpa dell’investigatore privato: “Ecco cosa rischia in tribunale”

Advertisement

Accreditata la pista sull’investigatore privato assoldato da Ilary Blasi per scoprire se Francesco Totti la tradiva, sono emersi altri dettagli su questa recente puntata di quella che ha dato vita prima alla separazione più clamorosa degli ultimi anni nel jet set italiano, e poi ad un’appassionante soap opera che si impreziosisce di giorno in giorno di particolari avvincenti.

Il rumor firmato dal magazine Chi, che ha reso noto che la conduttrice Mediaset abbia ingaggiato un detective privato molto costoso, ha fatto emergere alcuni risvolti spinosi sull’intrigata vicenda. Pare che così la Blasi abbia avuto conferma della relazione clandestina tra Totti e Noemi Bocchi, ragione della separazione che una volta discussa in tribunale potrebbe decretare l’addebito del divorzio nei confronti dell’ex bandiera giallorossa. Non di certo una consolazione per Ilary Blasi che ha dovuto dissanguarsi, dal momento che si è saputo che il detective ingaggiato dalla conduttrice Mediaset le ha richiesto una salatissima parcella prima di metterle a disposizione i suoi servizi.

Ilary Blasi rovinata dall’investigatore privato assoldato per scoprire il tradimento di Totti

Da quanto riferito da alcune insinuazioni che hanno preso piede in rete, l’onorario dell’investigatore privato assoldato da Ilary Blasi le ha fatto spendere una cifra media compresa fra i 500 euro ed i 1000 euro al giorno. Così l’ex signora Totti ha dovuto sostenere dei costi onerosi per scoprire un’amara verità: questo si vocifera in rete.

Ilary Blasi rovinata in tribunale

Leggi anche: https://www.ogmag.net/francesco-totti-confessione-ilary-blasi-rimpianti/

Quanto scoperto dall’investigatore le ha permesso di far luce sulla relazione clandestina tra Francesco Totti e Noemi Bocchi, questa la tesi emersa. Inoltre il materiale raccolto dal professionista potrebbe essere utilizzato nel corso del processo per l’addebito della separazione se le informazioni sono state acquisite nel rispetto della legge, che nella maggior parte dei casi ritiene sufficienti le foto scattate al traditore in flagrante per addebitargli la separazione. Ma si tratta di un dettaglio ininfluente per quanto riguarda la separazione Totti-Blasi, visto che gli accordi economici sul divorzio affrontati dai rispettivi legali avrebbero già provveduto a mettere in chiaro la spartizione del patrimonio, ricordando comunque che i due si sono sposati in separazione dei beni.

Leggi anche: William e Kate nella bufera, il dettaglio sul tradimento del principe fa tremare l’Inghilterra: “Pratiche estreme”

CONDIVIDI ☞