Karina Cascella in forte difficoltà: “Non trovo cuochi e camerieri per il mio ristorante”

Advertisement

Karina Cascella ha deciso di stare lontana dal piccolo schermo, abdicando al suo ruolo di opinionista televisiva per dedicarsi ad una nuova avventura professionale, insieme al suo fidanzato. L’ex opinionista di Uomini e Donne rilanciata da Barbara D’Urso che l’ha ospitata molte volte nelle sue trasmissioni, da qualche anno ha deciso di dare una svolta alla sua vita lanciandosi in una nuova attività. Insieme al suo fidanzato Max ha aperto un ristorante a Bergamo specializzato in cucina argentina: il Matambre. In attesa di convolare a nozze dopo la proposta di matrimonio, i due si stanno impegnando a far crescere il loro ristorante incontrando però delle grosse difficoltà, comuni attualmente a tutti i ristoratori a causa della pandemia e non solo.

Karina Cascella ha lamentato la mancanza di personale, una denuncia fatta prima di lei da nomi noti nel mondo della ristorazione quali Alessandro Borghese e prima ancora da Flavio Briatore, da anni impegnato con il suo business in questo settore. L’ex opinionista che ha messo in standby la sua presenza in televisione preferendo la ristorazione, anche se spesso sui social torna a vestire i panni di severa opinionista rispondendo alle domande dei suoi seguaci, ha denunciato di doversi sdoppiare in più mansioni perché manca la manodopera.

Karina Cascella, l’amara denuncia: “Che fatica trovare cuochi e camerieri nel mio ristorante”

La Cascella si è unita al coro delle lagnanze da parte del mondo della ristorazione segnalando le difficoltà che lei ed il suo compagno stanno incontrando da quando nel 2020, in piena pandemia, hanno deciso di aprire il ristorante specializzato in cucina argentina. Karina non solo si è trasferita da Milano a Bergamo, ma si dà da fare in sala quotidianamente non solo in cassa ma anche servendo ai tavoli, non tralasciando all’occorrenza altre mansioni, visto che scarseggia il personale.

Advertisement

Leggi anche: Flavio Briatore difende a spada tratta Alessandro Borghese: “Ha ragione, i giovani non vogliono lavorare. Ecco quanto pago i miei dipendenti”

In linea con le lamentele del settore, l’ex opinionista al settimanale Nuovo ha dichiarato le difficoltà che da due anni a questa parte sta incontrando nella gestione del ristorante, soprattutto perché non si riesce a trovare personale come sottolineato dal suo sfogo. “Ho una difficoltà incredibile a trovare personale di sala e cuochi. Credo che la pandemia abbia portato anche chi lavorava nel settore da anni a scoprire il piacere della famiglia. Pare che nessuno voglia più lavorare nel weekend. Tanto c’è il reddito di cittadinanza” – queste le parole della Cascella che fanno eco a quelle pronunciate qualche tempo fa da Flavio Briatore.

Il mondo del lavoro si trova ad affrontare tra le tante criticità anche questo vuoto incolmabile che rallenta piccole e grandi attività che operano nella ristorazione e nelle strutture ricettive, i numeri sono impressionanti e segnalano come in Italia manchino all’appello miglia di professionisti specialmente camerieri e cuochi.

Leggi anche: Terremoto in Rai. Alberto Matano favorito in tv dal famoso fidanzato: “Ecco perché Lorella Cuccarini è stata fatta fuori…”

Advertisement
CONDIVIDI ☞