Pomeriggio 5, esplode la polemica in studio: “Con 1000 euro al mese? Non si può vivere, sottopagati”

Advertisement

Nelle ultime puntate di Pomeriggio 5 le discussioni degli ospiti di Barbara D’Urso si sono fatte incandescenti, quando si sono affrontate delle questioni controverse relative a vip in disgrazia. La conduttrice di Canale 5 ha ospitato Roberto Da Crema ed Irene Pivetti, che oggi conducano una vita molto diversa dal passato, così il dibattito con gli opinionisti spesso ospiti del contenitore pomeridiano della D’Urso è stato veemente. L’argomento caldo degli stipendi di personaggi famosi o ex tali ha animato lo studio, poi la discussione è degenerata come spesso accade in un serrato botta e risposta.

Ad aprire le danze nello studio di Pomeriggio 5 è stata Patrizia Groppelli, la quale ha aspramente criticato la Pivetti che pur professando una vita di ristrettezze, con uno stipendio da mille euro, veste griffato per lavorare in una mensa. Dopo questo primo dardo avvelenato, la Groppelli ha provocatoriamente incalzato Irene Pivetti, sostenendo che lo stipendio le basta in quanto non deve mantenere una famiglia di 4-5 persone, una discussione che ha visto l’intervento a gamba tesa di Roberto Da Crema, il quale ha detto: “Con tutto il rispetto non credo ai mille euro. Posso non credere? No. Mille euro? Allora è sottopagata”.

Pomeriggio 5, baruffa in studio tra gli ospiti di Barbara D’Urso

L’opinionista non ha mollato la presa sostenendo che tante famiglie sono costrette a vivere con mille euro al mese. Invece Arianna David ha appoggiato la tesi di Roberto Da Crema. Non si è fatta attendere la controreplica della Groppelli che ha esortato ad avere per le famiglie tatto e rispetto, ma il suo interlocutore l’ha osteggiata di nuovo: “Non credo che si lavori per mille euro. Ditemi una categoria che lavora per mille euro, a posto. Non c’è. Uno stipendio medio è di 1300-1400. Con mille euro non si può vivere, è impossibile. Non vanno a lavorare per mille euro, e hanno ragione”.

Advertisement

Pomeriggio 5 1000 euro al mese

Leggi anche: Ida Platano stupisce: ”Io e Alessandro aspettiamo la cicogna!”, il sogno della coppia nata a Uomini e Donne

Anche se la padrona di casa ha cercato di stoppare la discussione nello studio di Pomeriggio 5 dopo il servizio sul “baffo” delle televendite, che ha spiegato come si può vivere con dieci euro al giorno, è ritornata a pungolarlo la Groppelli che ha letto nelle sue parole del contradditorio.

L’opinionista spesso ospite di Pomeriggio 5 ha messo in dubbio il suo interlocutore, aprendo la strada ad un duello verbale incalzante fino al momento in cui ha sbottato: “Fai bene a fare il pescivendolo, tu sei un pescivendolo”, trovando la risposta pronta di Da Crema: “Io amo fare il pescivendolo, tu fai la signora”. Per tenere a bada i “lanci” di complimenti tra i suoi ospiti ha preso la parola la padrona di casa, riportando l’ordine e chiedendo di non usare il termine “pescivendolo” con accezione negativa.

Advertisement

Leggi anche: Paola Ferrari si scaglia contro la Rai: “Mi hanno tolto tutto senza…”

CONDIVIDI ☞