Advertisement

Raf, la confessione choc sulla malattia della moglie Gabriella Labate: “Cinque anni tremendi, inutile negare la paura”

Advertisement

Dopo una lunga assenza dalla scena musicale Raf ha annunciato che presto sarà in tour, una notizia condivisa con i lettori del Corriere della Sera, a cui il cantante ha concesso una lunga intervista, nel corso della quale ha parlato di sua moglie Gabriella Labate. Il primo argomento trattato con la redazione del Corriere è stato il ritorno in tour: “Finalmente, i teatri tornano a essere la mia casa. Accoglierò gli spettatori con nuove sonorità. E spero di arrivare nei cuori delle persone con le canzoni che hanno accompagnato la loro vita (come spesso mi confidano), svegliandone anche l’attenzione sulle problematiche sociali”.

Il cantautore non ha parlato solo di musica ma ha anche affrontato la questione vita privata ed amore parlando di suo moglie che è al suo fianco da ben 27 anni di matrimonio: “Quando la conobbi […] riconobbi subito il vero amore. Ho vissuto tutti questi anni in maniera naturale e spero di viverne altrettanti con la mia famiglia. Non l’avrei mai immaginato, perché da ragazzo ero piuttosto ribelle; davo preoccupazioni continue ai miei genitori”.

Raf, il racconto choc sulla malattia della moglie Gabriella

Qualche tempo fa Gabriella Labate ha subito un intervento alquanto serio per via della scoperta di una rara malattia con cui ha fatto i conti a lungo, come rivelato da Raf: Abbiamo vissuto cinque anni tremendi. Inutile negare le paure, il senso di precarietà. Però ne siamo usciti rafforzati in molti aspetti, a cominciare dalla nostra unione e complicità. E soprattutto grazie a lei, siamo riusciti a non trasmettere angoscia ai nostri figli”.

gabriella labate malattia Raf

Ospite di Silvia ToffaninVerissimo qualche tempo fa, Gabriella Labate ha parlato della drammatica vicenda: “Mi ricoverano d’urgenza per una trombosi alla vena cava, la vena che va diretta nel cuore. Io non mi accorgevo di nulla. Facendo la tac mi dicono che non era solo quello il problema. Avevo questa massa grande sia all’utero che sull’ovaio destro. Il mio primo pensiero è stato verso Raffele e la mia famiglia, i miei ragazzi, perché erano già usciti con me da un trauma avuto da poco. Mi hanno salvato la vita per miracolo”.

Leggi anche: Antonella Fiordelisi, l’audio sospetto sbucato fuori alla festa del GF Vip 7: “Ho avuto paura. Ma ti levi!”

Proseguendo il racconto la moglie di Raf ha detto: “Quando mi hanno detto questa cosa mi preoccupavo tantissimo per loro. Il pensiero di dare ancora delle preoccupazioni a loro era il dolore più forte. La massa era da asportare subito. Dopo un mese e mezzo viene questo esperto, mi fa questa risonanza e mi dice cos’è. Una patologia rarissima. Praticamente mi era cresciuto questo Alien, come lo chiamo io, dall’utero era entrato nelle ovaie e attraverso le vene ovariche si è ramificato in tutti i vasi sanguigni fino al cuore. […] Mi ha lasciato una cicatrice enorme, dal petto fino a giù, e poi c’è stato un percorso lungo di ripresa, ma ringraziando il Signore sono qui seduta a raccontartelo”.

Leggi anche: Uomini e Donne. Roberta Di Padua a muso duro contro la sua rivale: “Si passa alle maniere forti”

CONDIVIDI ☞