Roberto Baggio in lacrime: “Ha pianto tutto il tempo”, rivela la figlia Valentina che ha guardato il film il Divin Codino insieme a lui

Advertisement

Roberto Baggio si è lasciato travolgere dalle emozioni dopo la visione del film targato Netflix/Mediaset sulla propria vita: Il Divin Codino, uscito in streaming lo scorso 26 maggio. La sua primogenita, Valentina ha immortalato il momento con uno scatto condiviso sui social, a cui ha allegato il commento: “Papà ha pianto per tutto il film…e voi?”.

Leggi anche: “Addio Giancarlo Magalli”, il conduttore dopo 30 anni lascia I Fatti Vostri: il suo posto sarà preso da un altro presentatore

Il film sulla vita del grande campione di calcio, disponibile su Netflix, diretto da Letizia Lamartire ritrae il Baggio più intimo, che per anni ha cercato di far parlare di sé per le sue prodezze in campo, proteggendo invece il suo privato con grande riservatezza. Ad Andrea Arcangeli è stato affidato il compito di interpretare Roberto Baggio, così il giovane attore che si è fatto conoscere con la serie “Il paradiso delle signore” e sul grande schermo con “Romeo e Giulietta” “Domani è un altro giorno”, ha vestito i panni del campione vicentino.

Advertisement

Roberto Baggio non regge emozione

Il Divin Codino: il film su Roberto Baggio

Il Divin Codino ha cercato di raccontare gli aspetti più emozionanti della vita del pallone d’oro 1993, che nel corso della presentazione ufficiale del film ha risposto a diverse domande. Non sono mancate quelle relative al rigore sbagliato a USA ’94 nella finale dei Mondiali contro il Brasile, Baggio a tal proposito ha commentato: “Sì, hanno sbagliato Massaro e Baresi, ma io ho dato il colpo finale. E l’ho vissuta malissimo“.

Nel film su Roberto Baggio si parla del lato più privato del campione, della sua conversione al Buddismo e dei sui gravi infortuni, a proposito dei quali lui stesso ha detto: “È il mio karma. Ho dovuto e devo combattere ogni volta che sono arrivato ed arrivo vicino a qualcosa che desidero, poi per fortuna tanti anni fa ho incontrato il buddismo. Una volta questa cosa mi pesava di più, oggi fa parte di ciò che ho dentro”.

Nella pellicola Il Divin Codino non si evocano solo i Mondiali negli Stati Uniti e lo scontro con Sacchi, ma si ripercorrono anche i suoi cambi di maglia che lo hanno visto indossare la casacca di: Vicenza, Fiorentina, Juve, Bologna, Inter, Milan e Brescia.

Advertisement

Leggi anche: Bugo si vendica e porta Morgan in tribunale : la lite al Festival di Sanremo potrebbe costare cara, chiesti 240 mila euro di danni

Farei qualsiasi cosa per tornare a giocare oggi a calcio ma le ginocchia non mi seguono” – ha confessato Roberto Baggio che ha ceduto alle richieste di diventare un personaggio di un biopic. “Non l’avrei mai fatto di scelta mia. Mi chiedevo: ma a chi può interessare la mia vita?”, ha rivelato l’ex calciatore.

Condividi: