“Altro che fenomeno! Roberto Benigni ha copiato la dedica a Nicoletta”: Vittorio Sgarbi stronca senza pietà l’attore toscano

Advertisement

La dedica di Roberto Benigni a Nicoletta Braschi, nel corso della Mostra di Venezia quando l’artista toscano ha ricevuto il Leone d’Oro alla carriera, ha emozionato molte donne, ma è stata attaccata severamente da Vittorio Sgarbi. Il critico d’arte ha messo sotto accusa le frasi pronunciate dall’attore toscano per precisare che sono state copiate ovvero “prese in prestito” da altri autori. Un attacco che Sgarbi ha rivolto senza mezzi termini a Benigni, citando le frasi copiate, di quella dedica romantica che ha commosso e toccato i cuori di chi l’ha ascoltata in platea e riascoltata in rete.

Leggi anche: “Vergogna, incinta alla tua età!”: Clizia Incorvaia reagisce alle feroci critiche del web e la sua risposta è da applauso

Intervenendo sui social, il fumantino opinionista e critico d’arte ha tuonato: “‘Stare con te o stare senza di te è l’unico modo che ho per misurare il tempo’ ha detto Benigni alla moglie al Festival di Venezia. Ma se non citi la fonte (Jorge Luis Borges) e fai il ‘fenomeno’, è plagio.

Advertisement

Ma la filippica di Vittorio Sgarbi è proseguita con la stessa veemenza precisando altre farsi, a suo dire scopiazzate senza citarle adeguatamente. “Il giornalista Giuseppe Brindisi mi segnala che al Festival del cinema di Venezia anche un’altra frase di Benigni, rivolta alla moglie, è stata, diciamo così, ‘scopiazzata’: ‘Amore a prima vista, a ultima vista, a eterna vista’. È la dichiarazione d’amore che Vladimir Nabokov fa fare dal professor Humbert alla sua Lolita. Non c’è che dire: Benigni è stato e continua ad essere un grande ‘Pinocchio’“.

Vittorio Sgarbi stronca la dedica di Roberto Benigni

Vittorio Sgarbi stronca la dedica di Roberto Benigni

Malgrado il duro attacco da parte del critico d’arte, abituato a scagliarsi animosamente contro chi cade nella rete delle sue critiche, il popolo del web ha lodato il discorso di Roberto Benigni, considerandolo una romantica confessione d’amore pubblica. Il popolare attore e regista toscano non ha replicato alle bordate di Sgarbi, invece lo hanno fatto gli internauti sui social che hanno difeso le parole di Benigni puntualizzando: “Ha solo preso in prestito una bellissima frase d’amore per la sua splendida Nicoletta”.

Leggi anche: “Ti pareva! Coerenza zero”: Karina Cascella ci ripensa e decide di tornare in televisione in una nuova veste

Advertisement

Su Twitter più di un utente si è erto a difensore di Benigni, sottolineando che fare delle citazioni letterarie è una prassi comune tra gli artisti che per non fare i saccenti evitano di citare di continuo la fonte. Altri commenti dal tono più tagliente hanno redarguito Vittorio Sgarbi con piglio acido, come testimoniato da chi ha scritto: “Che pesantezza! Intanto l’ha detto. Se tutti gli uomini imparassero ad elogiare la propria compagna in questo mondo, ci sarebbero più fenomeni e meno capre” – “Ma perché? Era una tesi di laurea? Quando parlate con le vostre donne, dopo le date il foglio con la bibliografia? Sì che ti sta sulle pa*** Benigni e fai più bella figura”.

CONDIVIDI ☞