Sonia Bruganelli senza peli sulla lingua si lascia andare alle confessioni private: “Spendo i soldi di Paolo, i miei li accumulo”

Advertisement

Sonia Bruganelli senza peli sulla lingua ha apertamente parlato dei suoi guadagni e della sua propensione alle spese folli in quanto amante del lusso, e nel fare delle rivelazioni sconcertanti ha ammesso di spendere  i soldi del marito piuttosto che i suoi che invece preferisce accumulare.

Nel corso di una recente intervistata per Il Messaggero, lady Bonolis ha fatto delle rivelazioni che hanno spiazzato i lettori del quotidiano, confermando comunque la sua schiettezza votata anche ad essere una vera e propria provocatrice. Entrando nel merito della questione dei suoi guadagni, l’opinionista alla corte di Alfonso Signorini ha paragonato i suoi introiti a quelli di un calciatore di Serie B, ammettendo inoltre di essere parsimoniosa con le sue entrate preferendo spendere i soldi del marito: “Al massimo quanto un calciatore di Serie B, anche se poi spendo i soldi di Paolo e i miei li accumulo”.

Sonia Bruganelli, la confessione choc sui suoi guadagni

Sonia Bruganelli senza remore ha detto poi qualcosa del suo ruolo davanti alle telecamere come opinionista al GF Vip per la seconda volta: “Non mi va di omologarmi. Non recito la solita parte della brava donna perfettina e gne-gne. Da produttrice tv so che bisogna dare un valore aggiunto ai programmi, quindi da Signorini non faccio altro che assecondare la mia natura e dire quello che penso. Evitando il politicamente corretto. Lo detesto. A me piace chi si sporca le mani e va oltre i luoghi comuni. Comunque sono stron*a solo con chi se lo merita”.

Advertisement

guadagni Sonia Bruganelli

Leggi anche: GF Vip. Alfonso Signorini, brutto ‘affronto’ contro Antonella Fiordelisi: “Ecco chi è la vera protagonista…”

Nel corso della lunga intervista la Bruganelli ha spiegato anche cosa avrebbe fatto se non avesse incontrato Bonolis confermando che avrebbe fatto di tutto per raggiungere la sua dipendenza economica per paura di dover dipendere da qualcuno, e poi ha riconosciuto i meriti di Paolo Bonolis: “Grazie a lui e a me, che ho aperto un’azienda e riesco a tenerla in piedi.

Se non avessi offerto a Mediaset produzioni di successo mi avrebbero già salutato. […] Che io faccia shopping sfrenato per fare rosicare tutti. Non è vero. Sui social metto le cose che mi piacciono per divertirmi, non la vita vera. Non ostento, gioco con quello che mi aiuta a superare tanti dolori. Di sicuro non metto le cose serie che faccio”.

Advertisement

Leggi anche: Rupert Murdoch, 92 anni e un nuovo amore: hanno 25 anni di differenza, ecco chi é lei

CONDIVIDI ☞