Tensioni a Uomini e Donne. Alessandro, la denuncia choc del cavaliere: “Gravi minacce dietro le quinte”, Maria De Filippi sconvolta

Advertisement

Tra alcuni cavalieri del parterre Over di Uomini e Donne, non mancano scintille: alle tensioni tra Alessandro Vicinanza ed Armando Incarnato si è aggiunta l’acredine con un’altra conoscenza del dating show. Alessandro nel corso dell’appuntamento pomeridiano in onda il 20 maggio ha indirizzato delle pesanti accuse nei confronti di Biagio Di Maro. Dopo l’ennesimo battibecco con Armando, l’ex frequentazione di Ida Platano si è scagliato contro un altro cavaliere campano.

Il clima si è surriscaldato in seguito al resoconto della sua frequentazione con Ilaria, Alessandro e la stessa dama hanno ammesso di non aver avvertito nessuna vibrazione in più, affermando di voler comunque proseguire la loro conoscenza. Infatti nel corso del loro racconto al centro dello studio di Uomini e Donne, si è ancora una volta insinuato Armando Incarnato che ha rivolto una stoccatina contro Vicinanza incalzandolo: “Ma perché devi intervenire nelle mie relazioni dopo che Ilaria ti ha dato il due di picche?”.

Nel proseguire la sua invettiva il cavaliere napoletano ha tuonato contro quello che è diventato il suo bersaglio preferito: “Non parlare del passato pensa a Ilaria e pensa a portar rispetto a Ilaria”. La tensione in studio si è fatta poi più evidente quando Alessandro Vicinanza ha accantonato la discussione con Armando per puntare il dito contro Biagio, al quale ha rivolto una vera e propria accusa.

Advertisement

Nello scagliarsi contro Di Maro, Alessandro ha alzato il tono della voce per supportare il suo racconto: “Maria devo fare un’altra precisazione la registrazione scorsa me ne sono andato molto amareggiato. Io vengo qui per conoscere una persona. Ho avuto una minaccia in piena regola da Biagio che me le suonava”.

Tuoni e fulmini nello studio di Uomini e Donne: Alessandro Vicinanza vs Biagio Di Maro

Tra i protagonisti di Uomini e Donne, sono quindi volate non solo scintille ma anche minacce che hanno sconvolto tutti i presenti i quali hanno dato credito a quanto riferito dal cavaliere salernitano. Nel concludere la sua arringa contro Biagio Di Maro, Alessandro ha precisato come è stato aggredito verbalmente dal campano: “Mi sono girato, c’era Armando che stava avendo un confronto con il professore e mi sono girato a guardarlo. E lui (Biagio, ndr) mi ha detto ‘tu guarda innanzi perché ci stanno pure per te’. Ma un uomo dell’età di mio padre, con un atteggiamento da bullo, che nemmeno ad un ragazzo di terza elementare. Non si può, ogni volta. È vergognoso”.

Alessandro gela lo studio

Le sue parole hanno spinto Gianni Sperti a prendere la parola per redarguire Biagio che non gode né della protezione né della simpatia dei due opinionisti di Uomini e Donne. “Io penso che abbia ragione Alessandro su questo, ogni volta un atteggiamento eccessivo – ha commentato Sperti a cui ha fatto eco Alessandro che è ritornato alla carica: “Sto parlando di quello che è successo. Io gli ho detto, caro Biagio stai sereno e guarda avanti. Mi sono alzato e me ne sono andato. È un uomo di bassa lega”.

Advertisement

Leggi anche:  Putiferio Uomini e Donne. Maria De Filippi distrugge i due cavalieri, ha scoperto tutto: “Da voi non me lo aspettavo”, pubblico incredulo

Biagio è finito così duramente sotto accusa non solo per il classico copione che segue durante le sue frequentazioni, ma anche per la sua condotto un po’ sopra le righe, come emerso dal racconto di Alessandro che concludendo la sua arringa contro Biagio Di Maro ha sbottato stizzito: “Con Armando litigo, litigo in continuazione, ma quando litigo con Armando litigo al centro studio, qua inizia e qua finisce”. Il finale di stagione di Uomini e Donne si preannuncia scoppiettante per via dei continui contrasti ed antagonismi che sono emersi tra i protagonisti del Trono Over e gli opinionisti, come anche tra gli stessi cavalieri.

Leggi anche:  Mike Bongiorno, avete mai visto il figlio Leonardo? Ecco cosa fa il giovane oggi

CONDIVIDI ☞