“Haaland campione di spese folli”: cena da 500mila euro e mancia da 30mila per il calciatore in vacanza in Grecia

Advertisement

Nel corso di questo inizio di estate, i vip in vacanza stanno calamitando l’attenzione del gossip, tra le notizie più riecheggianti ha fatto clamore il conto del ristorante pagato da Erling Haaland, calciatore del Borussia Dortmund, durante il suo soggiorno a Mykonos.

Leggi anche: Il rigoroso rituale di bellezza di Diletta Leotta per essere sempre al top: la conduttrice svela tutti i suoi segreti

Il 21enne, classe 2000, è considerato l’erede di Zlatan Ibrahimovic, dal momento che condivide le sue stesse doti tecniche di attaccante possente e veloce. Haaland è un figlio d’arte, suo padre è l’ex calciatore Alf-Inge Haaland, anche suo cugino Albert Tyaland è uno sportivo. Il giovane calciatore si è fatto notare non solo con la maglia del Borussia Dortmund, sotto i cui colori milita dal 2020, ma anche con la maglia della nazionale norvegese.

Advertisement

Le spese folli del vip in vacanza in Grecia

Le spese folli del vip in vacanza in Grecia: il salatissimo conto al ristorante di Erling Haaland

La giovane promessa del calcio durante il suo soggiorno da favola a Mykonos, meta ambita dai vip in vacanza, è riuscito ad attirare l’attenzione su di sé, non solo per il conto stellare per una cena al ristorante, dell’importo di 500 mila euro, ma anche per la generosissima mancia lasciata dopo il pasto consumato insieme ad un gruppo di amici.

speso 500 mila euro di cena al ristorante Erling Haaland

Leggi anche: Il Principe Carlo si vendica di Harry e Meghan: i figli dei duchi di Sussex non avranno alcun titolo e non saranno mai principi

Advertisement

Il calciatore ha infatti lasciato 30 mila euro di mancia dopo aver cenato in un noto ristorante di Mykonos, in compagnia di un gruppo di amici, suoi ospiti. Erling Haaland ha così rimediato alle critiche per le sue spese folli dimostrando grande generosità nei confronti di chi lo ha ospitato per 5 ore. A quanto pare il vip in vacanza in Grecia si è concesso una cena ricca ed in tutta tranquillità in un ristorante, dal cui tavolo si è alzato solo dopo 5 ore consecutive. La mancia lasciata dal calciatore ha spiazzato tutto il personale del ristorante, che non si sarebbe mai aspettato un simile epilogo.

CONDIVIDI ☞