“Le voci sulla mia sessualità? Un classico”, Enrico Papi si sbottona e risponde alle domande sulla sua vita privata

Advertisement

Anche se ha alle spalle un lungo matrimonio con Raffaella Schisino, Enrico Papi è stato spesso al centro del gossip per quanto riguarda la sua sessualità, un argomento che inspiegabilmente in questi anni ha alimentato voci, ed una sorta di interesse morboso. Anche nelle ultime interviste rilasciate dal conduttore, pronto a tornare in Mediaset dopo il successo su TV8, è tornato ad affrontare questo tema.

Leggi anche: “Chiede troppi soldi!”: Alessia Marcuzzi lascia Mediaset dopo 25 anni, Pier Silvio Berlusconi svela cosa si nasconde dietro l’addio

Enrico Papi nel corso della nuova stagione televisiva sarà al timone di Scherzi a parte, ritornando in Mediaset dopo una lunga assenza, e per l’occasione ha concesso un’intervista al magazine Chi con cui ha trattato anche argomenti di natura non professionale. Anche nel corso della chiacchierata è spuntata fuori una domanda insidiosa sulla sua sessualità. Ma il conduttore come sempre ha puntato sulla sua schiettezza e spontaneità per rispondere senza cadere nella retorica.

Advertisement

Enrico Papi parla con schiettezza delle voci

Enrico Papi risponde alle domande sulla sua sessualità e sul suo ritorno a Mediaset

Enrico Papi, sposato da 23 anni e padre di 2 figli, è finito spesso nella rete del gossip per via di voci insistenti sul suo orientamento, un tema che ha affrontato nel corso di una recente intervista concessa al settimanale Chi. “Le voci sulla mia sessualità? Un classico per chi fa questo mestiere, anche se non le nascondo che oggi più che mai potrei innamorarmi, in senso lato, di chiunque. E senza alcun problema. A oggi non è mai successo, pur avendo avuto i miei corteggiatori. Ma quando sento qualcuno rivendicare la sua eterosessualità inorridisco. Mi sembra quasi un’offesa” – ha spiegato il conduttore.

Dopo il suo addio a Mediaset, Papi ha deciso di ritornare, anche se all’epoca aveva motivato la sua decisione parlando di bullismo da parte dei colleghi. In una vecchia intervista pubblicata dal settimanale Nuovo, il conduttore aveva infatti dichiarato senza giri di parole: “Sono stato vittima di bullismo televisivo. Purtroppo ci sono delle cose che si possono raccontare e altre no, ma sta di fatto che quando una persona dice di volersi allontanare dalla tv per sua scelta, in realtà è una decisione ‘costretta’ da altre persone”.

Leggi anche: “Maria De Filippi intoccabile, Barbara D’Urso e Elisa Isoardi silurate”: tutte le decisioni di Pier Silvio Berlusconi per la nuova stagione Mediaset

Advertisement

Un argomento ripreso anche nel corso delle confidenze raccolte da Chi: “Purtroppo in tv esiste un certo atteggiamento di prepotenza. Bullismo ricevuto da chi? Da colleghi potenti. Quando possono non rinunciano mai alle scorrettezze, ma le dirò: non porto rancore, per fortuna esiste l’ascolto” – ha raccontato Enrico Papi.

A settembre il presentatore condurrà Scherzi a parte, a 3 anni dall’ultima edizione, reduce dai successi registrati su TV8 con i programmi Guess My Age e Name That Tune. A proposito del suo ritorno su Canale 5, Enrico Papi ha ammesso: “Ho passato così tanti anni in casa Mediaset che, in qualche modo, la considero una seconda famiglia: sono entrato giovane e single sono uscito sposato e con 2 figli”.

Condividi: