La Vita in Diretta. Barbara Alberti furiosa sbotta con Matano: “Quello che sta succedendo è di una bassezza schifosa”, gelo in studio

Advertisement

Nello studio de La Vita in Diretta è esplosa la rabbia di Barbara Alberti che in qualità di ospite del programma di Alberto Matano è intervenuta su un caso di cronaca di qualche tempo fa, che continua ancora oggi a riecheggiare. La tragica fine di Tiziana Cantone continua ad accendere le discussioni su un tema di grande criticità ed attualità: il revenge porn.

Il filmato privato della 33enne di Napoli morta nel 2016, apparentemente per suicidio, è spuntato di recente su un sito americano aprendo nuove ferite nell’ambito familiare della donna, il cui caso è tornato prepotentemente all’attenzione dell’opinione pubblica. Tiziana Cantone non sopportando l’onta della vergogna e dello scherno scatenato nei suoi confronti dopo la diffusione in rete di alcuni video in cui appariva in intimità con un uomo ha deciso di togliersi la vita.

I video che ritraevano in intimità la donna di Casalnuovo, nel 2015 sono finiti su diversi siti porno ed i suoi tentativi di farli rimuovere son falliti, così secondo le indagini la 33enne ha deciso di togliersi la vita il 13 settembre del 2016. Tiziana è stata trovata impiccata con una pashmina nella tavernetta della casa di una zia, ma la madre non ha mai creduto al suo suicidio sostenendo che si sia trattato di un omicidio.

La Vita in Diretta, esplode la rabbia di Barbara Alberti

Advertisement

A distanza di anni dalla tragedia, che ha portato anche il nostro Paese a familiarizzare con un nuovo termine inglese che descrive un vero e proprio reato ed una pratica ignobile, messa in atto principalmente dagli uomini, il nome della 33enne è finito al centro di un nuovo accanimento. I video di Tiziana comparsi su diversi siti americani, dopo la richiesta di rimozione della madre a fatica sono stati eliminati, confermando quando risulti difficile far sparire ogni traccia in rete.

Choc a La vita in diretta

Leggi anche: Rosalinda Celentano, sapete perché porta i capelli rasati? Il motivo è davvero straziante

Alberto Matano con i suoi ospiti ha affrontato l’argomento a La Vita in Diretta, facendo registrare la veemente reazione della scrittrice Barbara Alberti, che ha firmato uno sfogo in cui ha fatto emergere indignazione e rabbia tuonando: “Questa è la prova che siamo di un’arretratezza primordiale rispetto alla sessualità femminile, che non è digerita e non è assolutamente ammessa…Quello che per un uomo sarebbe un vanto, ad una donna può costare la vita. Tiziana è morta per aver commesso uno dei più comuni atti sessuali”.

Advertisement

La scrittrice con piena partecipazione ha proseguito la sua arringa nel corso della seconda parte della trasmissione di Matano, lanciando una dura condanna. “Neppure la sua morte riesce a mettere Tiziana al riparo da tutto ciò. Gli sciacalli che si accaniscono contro di lei in rete sono di una bassezza veramente schifosa!” – così Barbara Alberti ha chiosato il suo sfogo, puntualizzando come nel nostro Paese prevale ancora una concezione maschilista ed un’arretratezza culturale che relega le donne nella condizione di non vivere la sessualità allo stesso modo degli uomini.

Leggi anche: Terremoto in Rai. Alberto Matano favorito in tv dal famoso fidanzato: “Ecco perché Lorella Cuccarini è stata fatta fuori…”

CONDIVIDI ☞